Componenti di una porta

Gli stipiti e i coprifili di una porta. Questi sconosciuti

28 Maggio 2021
Autore:

Stipiti, coprifili, mostrine e altri componenti di una porta

Capire esattamente di cosa stiamo parlando aiuta a capire le caratteristiche e le differenze tra i diversi elementi.

Se siete alla ricerca della soluzione alla definizione del cruciverba “Ai lati di ogni porta”, la risposta di sette lettere è proprio Stipiti. Gli stipiti e le cornici coprifilo sono due termini ricorrenti quando si parla di una qualsiasi porta (sia essa una tradizionale a battente oppure una scorrevole). A tal proposito facciamo un passo indietro e ricordiamo che i componenti di una porta possono essere riassunti nei seguenti elementi:

  • pannello porta (legno, vetro, vetro e alluminio combinati)
  • telaio (o controtelaio per porta scorrevole nel caso di una porta a scomparsa) in lamiera
  • serratura
  • maniglia (pomolo, nottolino, tradizionale)
  • stipiti e cornici coprifilo
Gli elementi di una porta: dal telaio alla maniglia

I principali elementi di un sistema scorrevole a scomparsa.

I coprifili

Volendo esser precisi i coprifilo costituiscono quella sorta di cornice intorno al pannello porta. I coprifili angolari possono essere tagliati a 45 gradi oppure perpendicolari. Il taglio a 45 gradi era comune in Italia fino ad una decina di anni fa mentre è ancora ampiamente diffuso in Paesi come la Germania o il Lussemburgo. I coprifili sono generalmente in legno, ma non necessariamente e possono essere anche in metallo.

Gli stipiti 

Anche gli stipiti sono degli elementi generalmente in legno, ma possono esser anche di materiali diversi (per esempio metallo in presenza di una porta in vetro) e si collocano fisicamente all’interno della struttura muraria dell’apertura. Se siamo di fronte ad una porta scorrevole a scomparsa gli stipiti sono i due elementi verticali (spallette) interni al foro porta, se invece parliamo di una comune porta a battente, lo stipite si colloca anche su lato superiore.

Stipiti

Gli stipiti di una porta scorrevole a scomparsa

Stipiti e coprifili sono due elementi di completamento del foro porta. Nel linguaggio comune stipiti e cornici coprifilo vengono spesso confusi tra loro identificando tutti gli elementi di finitura. A seconda delle zone sono denominati anche come “mostrine“, “braghettoni” oppure più generalmente come “cornici“.

Durante la fase di installazione di una porta questi componenti vengono tagliati e adattati dal falegname. È il caso delle porte classiche, quando stipiti e cornici coprifilo sono sporgenti. 

Questi elementi di finitura non devono essere sempre necessariamente presenti. Quando non sono previsti vuol dire che siamo di fronte ad una cosidetta porta filo muro. Questa tipologia di porte si presenta completamente libera da cornici esterne. Provate a farci caso!   

 

Dettaglio porta filo muro ECLISSE Syntesis Luce